L’ associazione Art Experience

L’ associazione Art Experience composta da artisti nazionali ed internazionali legati al circuito virtuale e alla piattaforma facebook ,promuove una nuova forma d’arte popolare, in netta contrapposizione con il carattere ostico dell’ espressionismo astratto , rivolge la propria attenzione agli oggetti, ai miti e anche ai linguaggi della società dei consumi e si è posta l’obiettivo di superare le convenzioni artistiche del passato, includendo l’immaginario dalla cultura popolare come la pubblicità e le notizie.

Il materiale oggetto dell’espressione artistica è, a volte, rimosso visivamente dal suo contesto noto, isolato, e in combinazione con materiale estraneo.
Il concetto di pop art si riferisce non tanto all’arte stessa, quanto piuttosto agli atteggiamenti che la determinano.
Atta a criticare il consumismo che si diffondeva negli anni sessanta, la pop art respinge l’espressione dell’interiorità e dell’istintività e guarda, invece, al mondo esterno, al complesso di stimoli visivi che circondano l’uomo contemporaneo: il cosiddetto “folklore urbano”..

È infatti un’arte aperta alle forme più popolari di comunicazione: i fumetti , la pubblicità ,le riproduzioni in serie;meglio note come le foto; i quadri.
Il fatto di voler mettere sulla tela o in scultura oggetti quotidiani elevandoli a manifestazione artistica si può idealmente collegare al movimento svizzero Dada , ma completamente spogliato da quella carica anarchica e provocatoria.

La sfrontata mercificazione dell’uomo moderno, l’ossessivo martellamento pubblicitario, il consumismo eletto a sistema di vita, il fumetto quale unico, residuo
veicolo di comunicazione scritta, sono i fenomeni dai quali gli artisti pop attingono le loro motivazioni. In altre parole, la pop art attinge i propri soggetti dall’universo del quotidiano – in specie della società americana – e fonda la propria comprensibilità sul fatto che quei soggetti sono per tutti assolutamente noti e riconoscibili.

In quest’ottica moderna si colloca la partecipazione artistica di quanti sceglieranno di collaborare e abbracciare la mozione associativa di art experience.
Gli stessi ,saranno chiamati a contribuire in maniera individuale,secondo la propria sensibilità critica ad una rilettura personale del piano urbanistico della città di Salerno con tecniche e produzioni che sentiranno proprie.

Siamo pienamente convinti che non esista futuro che prescinda dalla lezione ereditata da un “signor passato”.
Nella sezione eventi e bandi sarà presentato in maniera dettagliata il progetto presentato alla BMT che mira ad incrementare e promuovere scambi culturali che
abbiano come obiettivo finale la crescita culturale e artistica della città stessa.

Un’ associazione culturale con natura giuridica che non perseguita fini di lucro.
Quanti sceglieranno di aderirvi saranno chiamati a versare una quota di iscrizione con validità annua di € 50,00.
Gli artisti,se vorranno,potranno donare opere per perseguire fini benefici canalizzando la loro visibilità.
Consiglio direttivo è formato dai soci:
L’ architetto,Adinolfi Vincenzo, quale Presidente in carica;
Brigantino Antonio, quale Vice Presidente e Orilia Daniele,segretario.
A seguire:
  • De Nigris Orazio;
  • Denaro Giovanni;
  • Lazzano Angelo;
  • De Rosa Anna.
  • Sezione contatti
Indirizzo mail artexperiencesalerno@gmail.com
Daniele Orilia cell 338 82 69 310

CLICCA QUI PER L’ISCRIZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *